To get directions enter your address and right click on the desired marker.

Parco Locale di Interesse Sovracomunale del Castello di Verde

Il bosco intorno al Castello di Verde è da ricondursi alla tipologia forestale dei Querco-ostryeti tipici delle zone collinari dell’Oltrepò Pavese la cui attuale composizione specifica è legata principalmente alle condizioni orografiche ed al tipo di trattamento cui sono state sottoposte. Le specie dominanti sono la Rovere (spesso ibridata con la Roverella tanto da essere difficilmente distinguibili) ed il Carpino nero, ma è relativamente abbondante anche il Prunus avium. In qualità di specie accessorie compaiono l’Acero campestre, il Maggiociondolo, il Nocciolo e soprattutto l’Orniello che va a costituire il piano dominato. La componente arbustiva risulta diffusa e relativamente abbondante ed è costituita da Corniolo (Cornus mas), Berretta da prete (Euonimus europeus), Biancospino (Crataegus monogyna), nelle aree più xeriche fanno la loro comparsa il Ginepro (Juniperus communis) e la Coronilla (Coronilla emerus). La parte esposta a Nord risulta più fresca ed in parte a morfologia sub-pianeggiante. Le condizioni stazionali risultano nel complesso più favorevoli allo sviluppo della componente forestale mesofila.

il Passo dell'Aquila

Itinerario pubblicato con la collaborazione dell'Associazione La Pietra Verde.

Il Monte Verde (m.785 s.l.m.) è vincolato a Parco Locale di Interesse Sovracomunale, la cui estensione iniziale era di ettari 33 è stato ampliato a ettari 330. Presenta una vegetazione mista, arborea ed erbacea con esemplari di roverelle e castagni secolari. L’Università di Pavia ha ritenuto salvaguardare alcune specie di farfalle mediante la creazione di un apposito Giardino delle Farfalle.

La strada discende tra le stazioni della Via Crucis, poste ai suoi lati, fino a raggiungere l’incrocio situato sulla sella di valico denominata Croce di Verde da cui si diramano strade e sentieri per otto direzioni. L’itinerario prosegue in direzione Sud con una strada a fondo naturale da cui si vede il paesaggio di Valverde caratterizzato dalla presenza di prati e boschi interrotti da alcuni calanchi con torrioni e guglie scolpiti dall’erosione nell’arenaria, dove nidificano rapaci di varie specie.

Oratorio S. Rocco Valverde

DESCRIZIONE
Esterno. Facciata: caratterizzata solo dal portale d’ingresso ad arco a tutto sesto, con archivolto e stipiti in mattoni. Lato destro: due finestre ad arco a tutto sesto, con archivolto e stipiti in mattoni. Lato sinistro: uguale al destro. L’oratorio risulta sopraelevato: il pianoterra è occupato da altri ambienti. Interno. Controfacciata: agli angoli con le pareti laterali, due pilastri in pietre a vista legate con cemento. Lato destro: privo di elementi di rilievo, presenta solo due finestre. Lato sinistro: uguale al destro. Coro: priva di elementi di rilievo.

  • A
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • P
  • G
  • H
  • I
  • L
  • M
  • N
  • O

Contattaci

Comune di Varzi,
P.zza Umberto I
Varzi
Telefono: +39 0383/52676
Email: info@terrealtedoltrepo.it

Portale realizzato con i fondi di Regione Lombardia

Recent tweets

AGRITURISMO BOCCAPANE http://t.co/LOUZ2fDQmZ #scoriruini #altavaltidone #natura #prodottitipici
6 years ago Follow Us - @Terre Alte d'Oltrepò