Comune di Ponte Nizza

Comune di Ponte Nizza

Oratorio Madonna della Natività

DESCRIZIONE
Esterno. Facciata: questa risulta inquadrata da due paraste a tutta altezza (poste ai due estremi della facciata) che si congiungono all’estremità superiore della cornice del tetto (a capanna). L’ingresso è dato da un portale ad arco a sesto ribassato (porta a due ante in legno), il cui archivolto è in mattoni a vista. Sopra quest’ultimo, un altro archivolto in mattoni con parte sottostante murata, fa supporre ad un precedente portale più elevato, murato successivamente. Ai lati del portale, in posizione piuttosto bassa, due finestre quadrate con archivolto in mattoni. Sopra il portale, una finestra rettangolare con mensola in cotto. Lato sinistro: due paraste a tutta altezza, in corrispondenza dei pilastri interni, suddividono il lato in tre zone: in corrispondenza della terza zona (presbiterio), nella parte superiore, quasi sotto la linea di gronda, una finestra rettangolare con mensola in cotto. Così anche per il lato destro. Dalla falda destra del tetto, spicca una piccola torretta campanaria in pietra a vista, con decorazioni in cotto. Interno. Lato destro: risulta suddiviso in due campate. Prima campata: caratterizzata da cornice con modanatura che fa da ornamento a tutto l’interno. Segue pilastro addossato alla parete. Seconda campata: senza particolari elementi di rilievo. Segue altro pilastro addossato. Lato sinistro: presenta le stesse caratteristiche del lato destro. Presbiterio: il lato destro e sinistro presentano finestra rettangolare strombata. Una finestra risulta anche nella parete dietro l’altare: quest’ultima è individuabile esternamente da una bella monofora quadrilobata.

Chiesa S. Ambrogio

DESCRIZIONE
Esterno. Facciata: Il limite sinistro della facciata (osservando la chiesa frontalmente) risulta inglobato in un’abitazione privata. Un’alta nicchia ad arco a tutto sesto, accoglie, al centro della facciata, il portale d’ingresso rettangolare con architrave in arenaria e sopra, una monofora circolare con decorazione in cotto disposta a raggiera. La base del frontone è marcata da mattoni aggettanti ed anche gli spioventi del tetto sono messi in risalto da tre linee decorative sovrapposte in cotto. Sul lato destro, in linea con la facciata, vi è la torre campanaria che, su tutti e quattro i lati, presenta le stesse caratteristiche. Può essere suddivisa in tre zone sovrapposte: la prima zona, in basso, presenta nella parte centrale e su tre lati (il quarto è addossato alla chiesa), una monofora ad arco a tutto sesto con estradosso in pietra arenaria. La zona centrale ha lo stesso motivo ornamentale a nicchia ad arco con monofora della facciata della chiesa (qui, ovviamente, senza apertura d’ingresso). La terza zona è costituita dalla cella campanaria con soprastante cuspide. La chiesa presenta, sul lato destro, l’edificio adibito a sagrestia (caratterizzato da due finestre di forma rettangolare difese da inferriata). Sul lato sinistro vi è la canonica. Abside: all’esterno è leggibile nella sua forma semicircolare, con copertura in coppi e due finestre poste su livelli leggermente diversi. Interno. Controfacciata: al centro, la bussola d’ingresso in legno con vetrata; al disopra, monofora strombata con vetrata. La base della controfacciata, nel tratto a destra e sinistra della bussola, risulta in pietra a vista, con malta come legante. Lato destro: suddiviso in tre campate da due coppie di pilastri (ogni coppia risulta formata da pilastri di altezza diversa). Prima campata: sulla destra, una porticina in legno; la base di questa prima campata risulta in pietre a vista. Seconda campata: è una nicchia molto profonda (vi si accede superando una balaustra in marmo) con soffitto a cupola, pareti intonacate e pavimento in cotto; sopra un altare, una piccola nicchia con statua. Terza campata: si presenta completamente in pietra a vista, ed è caratterizzata da un bel pulpito in legno; sopra questo, una finestra in vetro che comunica con la sagrestia. Lato sinistro: anche questo può essere suddivisa in tre campate da due coppie di pilastri. Prima campata: presenta una nicchia (in pietra a vista) contenente una fonte battesimale in pietra arenaria; questa campata presenta riquadro pavimentato in cittoli di fiume legati con malta. Seconda campata: presenta le stesse caratteristiche della nicchia opposta (campata destra). Terza campata: anch’essa in pietra a vista e, al centro, una piccola nicchia. Superando un gradino in marmo, si accede al presbiterio. A destra dell’altare, un’apertura rettangolare con porta in legno a due ante, fa accedere alla sagrestia: uno spazio rettangolare in pianta, con soffitto a cassettoni di recente restaurato; i muri sono in pietra a vista legate con abbondante cemento; entrando, sulla destra vi è una nicchia sopraelevata con base e cornice in mattoni; il lato di fronte presenta le due finestre rettangolari (con archivolto e basamento in mattoni). A sinistra dell’altare, l’ingresso (anch’esso rettangolare) ad un ambiente restaurato di recente e adibito a saletta per riunioni. L’abside è molto interessante per la sua copertura: volta semisferica con costoloni che partono dai capitelli dei pilastri absidali. I capitelli della navata (fino al presbiterio) sono collegati, sui due lati opposti, da fascia ad arco a tutto sesto.
  • A
  • B
  • C
  • D
  • E
  • F
  • P
  • G
  • H
  • I
  • L
  • M
  • N
  • O

Contattaci

Comune di Varzi,
P.zza Umberto I
Varzi
Telefono: +39 0383/52676
Email: info@terrealtedoltrepo.it

Portale realizzato con i fondi di Regione Lombardia

Recent tweets

AGRITURISMO BOCCAPANE http://t.co/LOUZ2fDQmZ #scoriruini #altavaltidone #natura #prodottitipici
5 years ago Follow Us - @Terre Alte d'Oltrepò